Tu sei qui

Gestione casi Covid scolastici festività natalizie

Contenuto in: 

Gentilissimi,

in seguito alle indicazioni regionali emesse nel tardo pomeriggio del 24.12.2021 si comunica che, con la chiusura dell’attività didattica per le festività natalizie, dal 28/12/2021 non è più richiesta la segnalazione di eventuali nuovi casi Covid da parte della scuola, sia dei primi casi che degli ulteriori casi positivi nelle medesime classi. Sarà il Dipartimento di Igiene e Prevenzione sanitaria a fornire alle famiglie /studenti /interessati le eventuali disposizioni conseguenti.  Permangono come eccezione i casi Covid – 19 positivi dei servizi educativi e delle scuole d’infanzia con esordio sintomi e/o effettuazione del tampone nelle giornate del 22/12, 23/12, 24/12. In tale evenienza vi chiediamo cortesemente, se ne venite a conoscenza, di segnalarlo sul Portale, sarà cura del Dipartimento procedere all’invio dei provvedimenti di quarantena ai soggetti interessati, in quanto contatti stretti ad alto rischio.

Ai contatti di caso in ambito scolastico della scuola primaria e secondaria per i quali era stata attivata, nelle date antecedenti il 23/12/2021, la misura della sorveglianza attiva, non è più richiesto il completamento del testing a T5, in quanto non più frequentanti la scuola. Peraltro, a partire dal 23/12/2021, si ritiene, invece, opportuna l’effettuazione di almeno un test, il prima possibile, per la tutela della salute della collettività.

Si chiede cortesemente di avvisare le famiglie relativamente alla modalità di gestione della misura della sorveglianza in questo periodo di festività natalizie.

I casi segnalati sul Portale e sulla casella ‘scuolacovid’ fino al 27/12/2021 compreso, verranno altresì presi in carico e gestiti dal Dipartimento.

Rimane l’invito per tutti i soggetti individuati come contatti a basso rischio (alunni dalla primaria alla secondaria di secondo grado, docenti e operatori scolastici) di agire in modo responsabile, limitando le frequentazioni sociali e le altre attività di comunità (ad esempio attività sportive in gruppo, frequentazione di feste, assembramenti, visite a soggetti fragili) e mantenendo in maniera rigorosa il distanziamento fisico e l’uso della mascherina nell’incontro con altre persone, oltre ai familiari. Viene agli stessi raccomandato inoltre la scrupolosa sorveglianza dei sintomi che eventualmente dovessero insorgere (febbre, tosse, diarrea, ecc.) e la conseguente necessità di approfondimento diagnostico tramite il proprio medico curante in tale evenienza e in tutte le situazioni dubbie suggestive di contagio  

Si ringrazia per la preziosa e costante collaborazione, si coglie l’occasione per augurare a tutti voi ed al Vostro Staff un sincero augurio di Buone Feste.  

Dott. Giovanni Marazza

Direttore Dipartimento di Igiene e Prevenzione Sanitaria

Direttore U.O.C. Servizio Medicina Preventiva nelle Comunità

ATS Brescia